Arredamenti

APE : attestato di prestazione energetica e novità dal “milleproroghe”

attestato-prestazione-energetica

 
L’ attestato di prestazione energetica può essere rilasciato solo da un esperto qualificato ed indipendente, con una dichiarazione specifica obbligatoria, deve inoltre certificare la prestazione energetica attraverso l’utilizzo di specifici descrittori e fornire raccomandazioni per il miglioramento dell’efficienza energetica.

Ma come spesso accade da noi, il Consiglio dei ministri ha varato il “milleproroghe”, il decreto di fine anno che fa slittare numerosi termini di legge in scadenza. Nel decreto, Il bonus mobili è concesso anche se le spese per l’arredo sono maggiori di quelle di ristrutturazione, inoltre le dichiarazioni di conformità catastali e l’ attestato di prestazione energetica possono essere prodotti successivamente all’atto di cessione dell’immobile, inoltre viene concesso un tempo maggiore per l’adeguamento antincendio delle strutture alberghiere.

Attestato di prestazione energetica, allegato dopo la cessione dell’immobile

Un’importante novità riguarda la cessione dell’immobile. Al momento della cessione, non è più necessaria la dichiarazione di conformità catastale unitamente all’attestato per la prestazione energetica: questi documenti – secondo il testo inserito nel “milleproroghe” – potranno essere prodotte anche in tempi successivi. Alla semplificazione va aggiunta un’altra novità compresa nella fase finale della conversione riguardante la legge di Stabilità.

Entrambi i provvedimenti hanno lo scopo di rendere più semplici l’obbligo di allegare l’Ape. Su questa direzione, bisogna precisare, anche il nuovo decreto “Destinazione Italia” che, nel caso di mancata presentazione dell’ape nelle vendite di immobili, trasferimenti e locazioni, può sostituire la pena di nullità dell’atto con il pagamento di una sanzione. Con l’entrata in vigore della legge di Stabilità viene slittato l’obbligo di presentare l’ ape unitamente al contratto di vendita, nell’atto del trasferimento dell’immobile e nel caso di un nuovo contratto di locazione.

Arredamenti

Arredamento casa: come scegliere i mobili

Arredamenti

 

La casa rappresenta per ognuno di noi il cosidetto nido, un posto in cui rifugiarsi dopo una giornata di duro lavoro, riposare, divertirsi e vivere la propri privacy serenamente. Un luogo sentito come “nostro”, in cui inserire mobili ed oggetti che rendano la vita a misura delle proprie esigenze. Vivere bene in casa propria è importante. La casa deve accoglierci positivamente al momento del rientro e deve rispecchiare la nostra personalità.

Esteticamente piacevoli ma anche funzionali, le abitazioni necessitano di mobilio idoneo atto ad interpretare le proprie necessità e soddisfacimento del proprio gusto. Diviene fondamentale capire come scegliere i mobili rispettando il budget che ci si è prefissati. La domanda nasce spontanea, nell’arredamento casa: come scegliere i mobili? Il mercato dell’arredamento mette a disposizione una vastissima scelta di mobili e complementi. Sul web potrete trovare utili consigli per scegliere il vostro stile di arredamento classico o moderno.

Ciò grazie allo sviluppo che ha subito questo settore nell’ultimo cinquantennio in cui sono andate sviluppandosi figure professionali come il designer e l’arredatore d’interni che hanno reso particolarmente fertile il settore. Mobili di vario genere, piccoli e grandi, talvolta polifunzionali, prodotti per ambienti di dimensioni contenute, e destinati per un vasto pubblico, e dunque commerciali, ma anche per coloro che invece ambiscono all’acquisto di pezzi di design di qualità dalla tiratura limitata.

Le regole di base che vanno applicate quando si decide di arredare la propria casa o di cambiare alcuni mobili ed effettuare un restyling parziale, scaturiscono da due punti fondamentali: Il budget e la metratura degli ambienti. E’ sottinteso che il gusto personale influisce nella scelta di qualsiasi acquisto non solo per quanto riguarda i mobili ma anche gli accessori ed i complementi d’arredo. Senza dubbio la cifra che abbiamo a disposizione se ridotta limita le scelte o, al contrario, quando è molto ampia, le semplifica.

Da non sottovalutare l’ampiezza delle stanze, la presenza di porte e finestre, la considerazione degli spazi utili per rendere fruibili i vari mobili, come ad esempio lo spazio che deve intercorrere tra un tavolo e una seduta, o quello necessario per aprire un anta e visionare agevolmente il contenuto nel mobile. Vanno anche considerati i punti luce e le prese elettriche, in quanto molti mobili servono come contenitori di apparati come il televisore o l’impianto stereo. Rispettando queste poche regole, facendo una buona ricerca in rete, consultando i blog di arredamento casa come Arredamenti Torino o recandosi nei negozi di mobili, diventa semplice individuare i mobili idonei da scegliere ed acquistare.

Arredamenti

Indecisi su come arredare casa? Affidatevi ad un architetto online!

architetto on line

 

Osservate lo spazio intorno a voi. Immaginatelo diverso: la costruzione, la ristrutturazione o l’arredamento di un immobile, portano con sé esigenze da risolvere con estro e precisione. La perfetta riuscita di un progetto si basa su solide competenze. Purtroppo, spesso l’idea di avviare i lavori è associata a dispendio di tempo e denaro. Per dare un taglio allo stress da fase progettuale, potete fare un giro nella rete e trovare l’architetto online che fa per voi!

L’architetto online è una figura professionale che scegliete in base alle vostre necessità: potrete fare colloqui online con gli esperti, creare progetti tridimensionali, lavorare su misure precise, visionare un’ampia gamma di disegni già realizzati dai quali lasciarvi ispirare e intorno ai quali prenderà forma l’idea precisa del risultato.

Il servizio online fornirà al cliente ( privato o impresa) le più moderne tecnologie progettuali del campo come gallerie fotografiche, planimetrie 2d e 3d, rendering fotorealistici, informazioni tecniche, un’ampia scelta di materiali, informazioni sulle normative edilizie, semplice consulenza professionale per aiutarlo a creare il progetto ideale.

La trasparenza e l’affidabilità sono altrettanto importanti: vedrete sin da subito la gamma dei prezzi tra i quali rientrerà il vostro progetto, esposta in specifiche sezioni del sito, per poi richiedere un preventivo dettagliato. Potrete inviare i vostri schizzi e le vostre richieste all’architetto on line e seguire il progetto durante ogni fase di realizzazione senza spostarvi dalla vostra abitazione.

Provate a disegnare voi stessi ogni spazio con i software di progettazione online messi a disposizione dei clienti dal sito. Posizionate le fonti di luce e definite ogni dettaglio inserendo l’arredamento, da scegliere tra le tante offerte dei cataloghi online. Date carattere al progetto, il vostro! La grafica e la velocità con cui si accede ai siti rende l’utilizzo del servizio immediato e divertente.

Spesso nello stesso sito sono offerti anche altri servizi affini, come ad esempio documentazione catastale, consulenza ingegneristica o di interior design. La comunicazione con l’architetto è sempre garantita attraverso contatto telefonico o videochiamate. Il progetto realizzato vi verrà spedito via e-mail o tramite servizio postale. L’architetto online è a disposizione per la progettazione e ristrutturazione di spazi interni, esterni, edilizia.

Per avere tutto questo dovrete solo navigare online: gli studi di architettura si presentano al web con la loro esperienza e le qualificazioni tra le quali scegliere. Con la velocità che caratterizza la rete, riceverete il piano di lavoro in tempi brevi, rendendo la progettazione un momento creativo privo di rinvii o ritardi per iniziare subito a costruire i vostri spazi!